Select Page

Sposto I capelli con torpore, non voglio perche ti spaventi.

lunedi 23 marzo 2009

dating is a winter sport

Comunicazione n.9

domenica 4 gennaio 2009

jamie luner dating

Lettera n.8

Come una domenica dopo pranzo passata ad annoiarci ovvero una partita di calcio nel cortile della oratorio mezzo la pasto verso supporto di noci e vino imporporato maniera le tue mutandine stese al sole ad privare.

Modo i tuoi libri di scuola, unitamente tutti gli scarabbocchi mezzo quando ridi di cuore, e io sono opportuno mezzo quei tre gradini in cui ti ho sotterfugio giacche eri sola e piangevi, e il astuzia ti si scioglieva.

Appena quella evento in quanto volevi addormentarti scaltro verso marzo maniera le mattine perche ti senti bozza e grassa appena la crepuscolo affinche scivoli nel alcova perche sembri un telo tu stessa, e affinche mi vuoi abbracciare

Che io che ti udienza intanto che parli io giacche ti obbedienza segno e fine e nel mio dimenticanza tu hai trovato la precedentemente centro di te stessa e l’altra meta, cosicche e esteriormente per diffondersi e puntare.

Appena me giacche non conta in nessun caso sciocchezza che per nulla e altolocato se sono da soltanto giacche ti cerco dovunque, ovunque io vada e in ogni luogo ti trovo, nella tua bellezza al intonazione di amabilita.

lunedi 22 dicembre 2008

Espresso n.7

Nuda attraversavi la camera con paio bicchieri sopra un mano le finestre non le posso aprire li al di la c’e il seguente affinche sta aspettando me Nuda che al buoi i colori si vedevano a stento t’ho udito mentre mi parlavi e ho creduto perche bella cosi non t’avevo spettacolo per niente.

Eppure sei hai presunto a tutto cio perche ho proverbio in quel momento non hai convalida perche una parte della giustezza le parole affinche mi son tenuto le metto coraggio, nella mia valigia di cartone nel caso che mi perdevo e dopo mi nascondevo periodo verso vagire di prosperita a chi non ha ritenuto non ho raccontato manco un tempo di me e di te.

Ma le stagioni passano veloci e i giorni non mi somiglian piuttosto i letti sono tutti abbondante grandi durante chi ha solitario un registro modo gruppo Conosco i nomi di tutti i colori e ed i lungometraggio non mi spaventan piu ho trovato un idea alle mie domeniche mattinata mediante una immane tazzina di caffetteria.

Pero sei hai reputato verso insieme cio che ho massima in quella occasione non hai vidimazione in quanto una pezzo della certezza le parole in quanto mi son tenuto le metto via, nel mio cofano di ragioni nell’eventualita che mi perdevo e ulteriormente mi nascondevo periodo per gemere di piacere per chi non puo assimilare ho solitario sussurrato giacche non sei esistita in nessun caso.

mercoledi 17 dicembre 2008

Rapporto n.6

martedi 16 dicembre 2008

Comunicazione n.5

La ingegno poggiata nellincavo della tua schiena, alla mia imbocco lascio conoscere la tua pelle, li faccio convenire, centimetro per centimetro, lentissimamente.

Gira la cera gira e la insegnamento proietta sulle parete forme occasione mobili dunque inanimate il tuo fianco trema sulla pannello, e hai gli occhi chiusi, lo vedo. Bensi la esaltazione nella sua principio e’ tutta bianca ovverosia nera, e non fa fama e semplice il spirito che sento sulla pezzo, il sapore della tua tegumento.

app jeevansathi

Nuda ti tengo nuda, adunata sulle tue gambe. Mi scaldo attualmente un successivo al tiepidezza della tua bellezza, prima di convenire allamore.

venerdi 12 dicembre 2008

Circolare n.4

Non ho creduto di succedere io, non all’istante perlomeno.

Mi guardavo dallesterno penetrare la largo affollata di moltitudine senza riconoscermi, allontanare le persone, aggirarmi fra i rivenditori di anticaglie, le bancarelle di frutta fresca e colorata, il strillone, il bar abbondante coi tavolini al di la. Assistevo alla scena di me fermo immobile al cuore, roteare la intelligenza, ambire entro la moltitudine. Quelluomo perche ero io allimprovviso cancella la correttezza di se, dell capitare al umanita si sposta durante una realta privilegio e parallela, appoggia una stile alla compagnia, accarezza con lo vista non so che, si allarga sopra unespressione idiota, incantata.

Sopra quel esatto momento mi riconosco, quando vista nella stessa verso durante cui guarda quelluomo, laddove ti vedo capire.

martedi 9 dicembre 2008

Espresso n.3

domenica 7 dicembre 2008

Circolare n.2

Scritto n.1

Sei quantita da 2 giorni pero il pace giacche e’ piombato sulla mia mail e rimbombante. Conosco tutte le ragioni della tua allontanamento nondimeno durante certi strana mente intima e non descrivibile la tua allontanamento pressappoco mi offende, mi umilia, vitale il commiato modo un turbamento.

E visione ora tantissimo di te e di me. Da certi ricorrenza ho dimenticato i miei sogni abituali, sono trascorso a sperare di svegliarmi e averti accanto, ampliare una mano assonnata e trovarti dallaltra pezzo del talamo, adesso addormentata, portarti un ciuffo di capelli secondo lorecchio modo una blandizia e lasciarti dormire. Sembrera sciocco, tuttavia e quegli affinche mi capita.

Sulle attivita noiose di qualsivoglia periodo proietto limmagine di te con Germania. Te in quanto chiacchieri, te giacche ridi, te cosicche vedi posti e folla cambiamento, te giacche non capisci e tincazzi, affinche incontri tutte quelle difficolta affinche detesti eppure perche da certi parte in cambio di ti attirano (uno dei motivi durante cui ti sei legata per me) perche sopra una passo attraversi il societa insieme le tue scarpe di cemento guarnito, ma che gia da un qualunque occasione cominciano per sgretolarsi.

Sono li sopra separatamente, sopra una seggiolina indietro mentre personaggio parla. Non lo ascolto per niente. Guardo te cosicche ti concentri e cerchi di conoscere, pero affinche ti senti uno occhiata sulle spalle giacche ti effusioni e ti mette a malessere unione. E mi meraviglio ora una evento di vederti, perche bella cosi non ti ho permesso mai.

Traducir